I sogni influenzano ed esaltano la vita, ma non la definiscono.

I sogni sembrano reali fino a quando ci siamo dentro... Solo quando ci svegliamo, ci
rendiamo conto che c'era qualcosa di strano!
(Inception)

domenica 27 gennaio 2013

Django Unchained


Attendevo Django Unchained da troppo, troppo tempo.
E finalmente l'attesa è finita!
Sono andata al secondo spettacolo, quindi il sonno poteva avere la meglio sul film, ma con Tarantino c'è poco da dormire...anzi, dopo questo film, è possibile restare svegli anche tutta la notte.
Film adrenalinico e movimentato, sangue a tutto spiano, e poi risate e divertimento inseriti al punto giusto.
E un montaggio strepitoso che ti tiene attivo e pimpante.
La storia è questa: il dottor King Shultz (Christoph Waltz), nonché cacciatore di taglie, compra lo schiavo di colore Django (Jamie Foxx), durante una prima scena esilarante. 
Sceglie proprio Django in quanto è l'unico che gli possa indicare i tre fuorilegge che sta cercando e fanno un patto per cui Django diventa un uomo libero.
 I due, così, stringono un forte legame e Shultz decide di aiutare il suo nuovo amico a ritrovare la sua dolce metà, Broomhilda, diventata schiava di Calvin Candie (Leonardo Di Caprio), un ricco latifondista con una passione sfrenata per combattimenti tra schiavi neri.
Il resto, mi dispiace, ma è da vedere.
Tarantino tratta un tema serio, come il razzismo, ma riesce a farci sorridere in continuazione. Come sempre non delude, riesce a far piacere il genere western anche a chi non ne va matto, incolla lo spettatore allo schermo e non lo molla più fino a che non escono i titoli di coda. Ma forse nemmeno allora, perché anche a film finito Django Unchained resta impresso nelle nostre menti, a tal punto che se ci trovassimo qualcuno di fronte che non è di nostro gradimento vorremmo avere un fucile tra le mani e sbizzarrirci proprio come fanno i protagonisti.

E poi che cast, signori e signore!!!

"Scusate… ma non ho saputo resistere"



A partire dal fantastico Christoph Waltz, ironico, divertente, impeccabile;

"La D è muta, bifolco"


 



Lo stesso Jamie Fox che indossa alla perfezione i panni dello schiavo vendicatore;
"Signori, avevate la mia curiosità, ma ora avete la mia attenzione!"

 


Poi Leonardo Di Caprio...sì, lo so, in questo caso io sono di parte, ma il suo Calvin Candie, crudele fino al midollo, è un amore, non si può odiare, mi diverte troppo e adoro la sua interpretazione.
"Io conto sei colpi, negro."
 


E infine abbiamo un meraviglioso Samuel Lee Jackson, che intepreta Stephen, il capo della servitù, ed è grandioso nel suo ruolo.








A dirla tutta, non mi sento affatto all'altezza di parlare di questo film, ma volevo comunque rendergli omaggio sul mio blog ed invitare chi ancora non lo ha visto a non perdere altro tempo e correre al cinema.
Fidatevi, saranno 165 minuti spesi davvero in un modo spettacolare!
Buona visione.


"Sai come ti chiameranno? La pistola più veloce del sud."





40 commenti:

  1. Uno spettacolo, un capolavoro, un immenso Christoph Waltz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, immenso è il termine adatto per descrivere Waltz! :D

      Elimina
  2. Sono passata per lasciarti un saluto

    RispondiElimina
  3. Ciao Melinda, ho visto Django in streaming la scorsa settimana, francamente qualche aspetto del film mi ha lasciato perplesso. Troppo sangue, alcune scene inverosimili, finale con incendio mirabolante.
    Sono appassionato da sempre dalle storie della Frontiera Americana, un po di vuoto il film me lo ha lasciato, ripeto soprattutto per alcuni aspetti troppo spettacolari. Gli attori tutti bravi. Ciao e di quel che ne resta, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, di sangue se ne vede parecchio...
      A te auguro una buona settimana invece :D

      Elimina
  4. Confermo, come sai io l'ho gradito molto: capolavoro assoluto, Quentin ha colto l'essenza dello spaghetti western come nessuno mai: la violenza della società del dollaro, corpi nudi in vendita come bestiame, momenti torbidi assoluti, colonna sonora perfetta (anche Elisa), buffonate accanto a momenti politici radicali come nessuno osa, montaggio più normale del suo solito. Sugli attori concorso, Christoph Waltz è strepitoso, non da Oscar, da Nobel. E nella galleria di attori, aggiungerei anche la bella Kerry Washington, che interpreta Broomhilda, la moglie di Django.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione, non dimentichiamo la bella Kerry Washington...sono stata un po' maschilista nel complimentarmi col cast, anche lei merita tantissimo!

      Elimina
  5. sei stata assolutamente all'altezza di questo grande film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E detto da te è un complimento che mi fa arrossire! Grazie!

      Elimina
  6. E sono l'unico che ancora non è andato a vederlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi raggiungere il primato, ammettilo :P

      Elimina
  7. non so perché ma non mi convince!

    RispondiElimina
  8. Tarantino dimostra di amare visceralmente un modo di fare cinema di cui noi italiani, prima che ce ne scordassimo, eravamo maestri riconosciuti.
    Adesso riusciamo a realizzare solo cinepanettoni.

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. Allora soddisfa la tua curiosità :D

      Elimina
  10. Uno spettacolo, non vedo l'ora di riguardarlo in lingua originale, soprattutto per sentire la parlata del meraviglioso Dr. schultz... e l'accento finto-aussie di Quentin! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In lingua originale sarà stupendo! :D

      Elimina
  11. è la terza recensione che leggo, dev'essere davvero un capolavoro...
    ciao Melinda

    RispondiElimina
  12. per me Tarantino è una garanzia! Spettacolo e Cinema allo stato puro *_*!!!!! non cè pellicola che abbia girato che non mi abbia fatto alzare dalla poltrona tutta fogata e pronta ad applaudire per delle ore XD e poi non so come, ma riesce sempre a tirare fuori qualcosa dagli attori che rende le loro interpretazioni una vera e propria forza della natura!
    questo Django non fa certo eccezzione.. siccome non ho trovato nessuno che volesse venire con me ho preso e sono andata da sola al primo spettacolo delle 17! hahhaa è stato stranamente meraviglioso XDDDDD
    ..sono già curiosa di vedere il prossimo film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sì che è apprezzare un regista! Brava Fede :D

      Elimina
  13. spettacolo puro, sono d'accordo.
    temevo il western e invece mi sono trovato davanti a un film di tarantino ambientato nel west (e nel mississipi e bla bla), che è decisamente un'altra cosa. sublime.
    ciao meluzza
    dmetiu (la "d" è muta)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sublime! Bravo Dmetiuzzo ahahahaha...sei uno spasso!!! ;)

      Elimina
  14. Non ho visto il film, ma tu ne parli come di un capolavoro e Tarantino è un nome. Da vedere.

    RispondiElimina
  15. Non sono ancora riuscito a vederlo.. ci devo andare a tutti i costi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se sei già riuscito a vederlo, me lo auguro!

      Elimina
  16. Non mi interessava minimamente fino a prima di leggerne questa tua opinione... bella, mi hai fatto venire una gran voglia di vederlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fra, mi hai fatto arrossire :D

      Elimina
  17. me lo sono persa. avrei tanto voluto vederlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da me ancora lo danno, sicura che non c'è un cinema in cui ci sia dalle tue parti?

      Elimina
  18. Non vado al cinema da un secolo!!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, ma per Django sono tornata dopo secoli!

      Elimina
  19. personalmente penso che sia uno dei migliori film di tarantino... che mi ha reso di caprio (bravissimo ed eclettico come pochi altri suoi colleghi) pure stronzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno stronzo adorabile eheheh. D'accordissimo con te!

      Elimina
  20. Mi fa piacere che il film sia piaciuto anche a te! Io ne ho parlato bene con tutti e mi sono divertita a scovare citazioni e autocitazioni, tipiche dei film di Tarantino. Anche nel mio blog parlo di Django Unchained,se vuoi, dà un'occhiata ;) Ciao! :)

    RispondiElimina

A te la parola...