I sogni influenzano ed esaltano la vita, ma non la definiscono.

I sogni sembrano reali fino a quando ci siamo dentro... Solo quando ci svegliamo, ci
rendiamo conto che c'era qualcosa di strano!
(Inception)

giovedì 5 aprile 2012

Il blocco...dell'ascensore

Oggi, dopo aver letto un post di Gegge, mi è tornato alla mente un episodio che risale ai tempi della mia vita romana.
Quella mattina non avevo lezione e così, quando la mia amica Alessandra mi salutò per andare all'università, mi rigirai su un fianco pronta a farmi un'altra bella dormita, ma non andò così.
Dopo qualche minuto sentii un rumore dalla radiosveglia e mi resi conto che era andata via la corrente.
Il mio pensiero andò subito ad Ale:
"Sarà scesa dall'ascensore?"
Tesi l'orecchio e sentii un debole "Aiuuutoo". Si vergognava da matti! 
In pigiama, capelli alzati stile spot di Kindercolazionepiù, occhiali, uscii di casa e la rassicurai scendendo le scale.
Praticamente era quasi arrivata. I suoi piedi sbucavano già al piano terra. 
Le feci compagnia, lì, sul pianerottolo, mentre cercavo aiuto tra i vicini. 
Una signora passò e mi disse che tornava subito. L'avete vista voi? Io proprio no.
Un'altra cercò di aiutarci in qualche modo, entrò in casa per dirlo al marito e sentii lui borbottare che non gliene fregava un cavolo. Poi quando uscii di casa (per fatti suoi) fece il vicino premuroso: 
"Uh, è rimasta bloccata in ascensore?"
Ma vaff....
La moglie, comunque, continuò a fare dentro e fuori da casa sua fino a che uscì e disse: 
"Porto una sedia?" 
ed io:
 "No, signora, non si preoccupi, mi sono appena alzata dal letto"
E la signora:
"No, ma io dicevo per la sua amica"
??????????????????????????????????????????????????????????
Rimasi allibita e pensai:
"Signora cara,  ma secondo la sua "capa", se le potevo passare una sedia non pensa che l'avrei già tirata fuori da un pezzo?!?"
La signora, però, tornò utile in seguito, quando mi avvertì che stavano arrivando i vigili del fuoco per liberare qualcuno nel palazzo di fronte:
"Una di voi due dovrebbe aspettarli fuori per indicargli l'ingresso".
Sempre più allibita, non sapevo se ridere o piangere per la stupidità della signora. 
Purtroppo la mia amica, giustamente, non poté e toccò a me andare in strada in versione post-notte. 
Volevo sotterrarmi per l'imbarazzo, c'erano delle impiegate che seguivano la scena dal balcone e ridacchiavano tra loro.
"Cos'è? Non vi piace il mio pigiama con gli orsetti?"
Poi pensai ai vigili del fuoco, il mio sogno da sempre, ed io li avrei incontrati in quello stato pietoso.
Per fortuna non se ne salvò uno! :)
Mi raggiunsero ed io gli spiegai che l'ascensore era fermo tra 1° piano e piano terra. 
Appena entrarono chiamarono: 
"Signora! Signora!"
Ma la voce di Ale si disperdeva sul primo piano e al piano terra non arrivò nulla, ed un v.d.f., superpreoccupato, incalzò sbattendo contro la grata:
"Signora, signora, si sente male?".
In tutto ciò io me la ridevo!
Arrivammo al primo piano.
Un v.d.f. mi chiese:
"E' sua madre, signorina?"
AHAHAHAHAHAHAHAHAHA!
Per fortuna intervenne un altro v.d.f., il più normale diciamo, e, illuminando Ale con una torcia, disse al collega :
"Ma non lo vedi che è una regazzina?"
Sempre il v.d.f. tonto, anziché parlare direttamente con Ale, che era semplicemente dietro una grata e poteva sentire benissimo, dava a me le indicazioni per lei, quindi era tutta un'eco.
"Dica alla sua amica che deve aprire entrambe le ante"
e mentre Ale già ubbidiva all'ordine, io ripetevo pappagallescamente:
"Ale, apri entrambe le ante"
Finalmente riuscirono a tirarla fuori.
Il v.d.f. chiese il nome alla mia amica, lei si presentò, porgendogli la mano:
"Piacere Alessandra"
Il v.d.f. strinse la mano di Ale ed aggiunse:
"Piacere Ernesto...ma io chiedevo per scrivere il verbale!"
Degno finale.


38 commenti:

  1. Però peccato che non ce ne fosse uno un po' gnocco... poteva venirne fuori un gran romanzo!

    RispondiElimina
  2. L'importante è che la situazione non sia terminata come il film Devil:D

    RispondiElimina
  3. Già immagino la scena........ penso di nn aver mai riso così leggendo qualcosa al pc..... e ki mi guarda pensa ke sono pazza..... povera Ale, oltre alla figuraccia dell'ascensore e del: "E' sua madre, signorina?" , si è dovuta sorbire anke un "Piacere Ernesto...ma io chiedevo per scrivere il verbale!".

    RispondiElimina
  4. Ahahahahah non me l'avevi mai raccontata questa storia!!!
    Oddio che risate... aspetta ora mi ricordo qualcosa di te con il pigiama per strada... però leggerla qui fa molto più ridere...

    RispondiElimina
  5. sei sicura fossero i vigili del fuoco e non i carabinieri? ;-))
    Chissà con la tua amica Ale quanto avete riso ripensando a questa vicenda ed a tutti i suoi particolari. Purtroppo il comportamento privo di alcuna umanità e sollecitudine di alcune persone fa tristemente pensare a quanta solitudine ci sia nei nostri condomini.

    Senti Melinda, volevo dirti che ho notato come tu sia passata da un'immagine in firma ai commenti di una bella mela sorridente, solare e gioiosa, ad un occhio agghiacciante ed interrogativo e mi sento scrutata, quasi quasi me lo sogno la notte e mi spavento... e tu puoi capirmi.
    ma, dimmi... è il tuo quell'occhio???

    RispondiElimina
  6. Alla fine è stato divertente anche restare chiusa in ascensore (insomma, fossi stata la tua amica sarei morta!). Carino questo pezzo di vita!
    Buon week end. Laura.

    RispondiElimina
  7. La scena deve essere stata proprio fantastica.. !!
    Certe cose non si scordano mai, proprio come ultimo pezzo..
    '' ..lo chiedevo per scrivere il verbale!'' hahahaha!

    RispondiElimina
  8. APE REGINA
    I bei vigili del fuoco mi stanno alla larga, non ne becco mai uno :P

    AFFARI VOSTRI
    Mi manca questa visione, ma immagino che tipo di finale possa esserci :D

    SUMMER
    Ho riso tutto il tempo mentre lo scrivevo. Povera Ale ahahah!!! Ma quanto ho risooo!!!

    CIUPAX
    Sono certa al 100% di avertene parlato, sicuramente qualche giorno dopo l'accaduto. Ahahaha, quante risate! :D

    RITA
    Sì, sicura che fossero vigili del fuoco, ma forse hanno studiato con carabinieri :P
    Sì, è un ricordo che ci fa ridere ancora oggi!
    A Roma ho notato la differenza con Campobasso: qui nel condominio ci conosciamo tutti e ci aiutiamo a vicenda, a Roma a stento ci salutavano. Per la foto ti ho già scritto la mail :D

    LAURA
    Per mè è stata un'esperienza davvero divertente, imbarazzo da pigiama a parte, ma alla fine anche la mia amica se la ride ricordando il tutto :D

    OLIMPIA
    Sì, quasi surreale per certi versi, ma fantastica davvero! Fa bene avere ricordi così divertenti! :D

    RispondiElimina
  9. Melinda, sei un mito ! Un racconto esilarante.Se mai mi dovesse capitare un'esperienza simile,spero che tu sia in strada, con il piagiama con gli orsetti ad attirare l'attenzione dei Vigili del fuoco per me :)))

    RispondiElimina
  10. Eheheheheheh Meli mi hai fatto sbellicare..quando più hai bisogno capita sempre d'aver a che fare con la gente più stramba!Ehehehe Il finale è meraviglioso!Ehehehehe

    RispondiElimina
  11. Dimenticavo: la tua amica ha poi ripreso ad andar su e giù per l'ascensore o il terrore di dover ricorrere un'altra volta ad Ernesto l'ha spinta alle scale?:-)

    RispondiElimina
  12. Dramma e commedia insieme ... set ideale per un film.

    RispondiElimina
  13. Ahahahahahahahah !!!!!!!!!!!!
    Tesoro, QUANTO mi sei mancata !!!!!!!
    (Ma quanto sa essere "gnùgna" certa gente...!)

    Io rientro oggi dalla mia settimana di "astinenza dal blog" ^_^, e dal momento che so già che fino alla fine delle festività pasquali non potrò presenziare nei blog amici ma troverò solo (e risicato!) il tempo di rispondere a chi commenterà i miei post, ti lascio gli auguri più belli x una Santa Pasqua gioiosa, con tutto il mio cuore!

    Un abbraccio, buon festeggiamento !

    M@ddy

    RispondiElimina
  14. fantasticooo un post meraviglioso

    RispondiElimina
  15. ma scierì, che gran mix di dramma e commedia!
    io non prendo mai le ascensori: ufficialmente per stare in forma con le scale. in realtà perché una volta ci sono rimasto chiuso dentro con un tale che, a giudicare dalla fiatella, s'era magnato un sorcio. quando ci hanno liberati sono uscito e ho respirato a pieni polmoni i gas di scarico delle auto, ringraziando dio per avere inventato l'inquinamento
    ciao!

    RispondiElimina
  16. Ufff io provo sempre a far bloccare gli ascensori a vetri che salgono su e giù per Cagliari ma non ci sono mai riuscito :(

    RispondiElimina
  17. Comincio a capire il mio claustrofobico padre che li evita come la peste... "Faccio le scale, che fa bene alla salute" dice, non volendo ammettere che è per fifa. E zac!, è già zampettato al quarto piano... :-))))

    RispondiElimina
  18. Ecco la nostra comune passione per i POMPIERI :)
    Hahahah Meli' che nanetto esilarante ci hai raccontato.
    Il finale è veramente degno del tutto :D
    Oh..mi raccomando..DIMENTICA di rispondere al mio commento come fai SEMPRE, eh!
    Hahahah non mi offendo eravamo PARENTI.
    Ho usato un tempo passato non perchè tu non sia più la fidanzata di Metiu,ma perchè IO NON SONO PIU' LA SUA GEMELLA!
    Baci, ex cognati' :))) E buona Pasqua!

    PS
    Porto una sedia?
    (hahahah)

    RispondiElimina
  19. che esperienza!!!!
    per me sarebbe un incubo... qui invece c'è quasi stato il lieto fine con ernesto ;-)

    RispondiElimina
  20. BLACKSWAN
    Grazieee!
    Pronta all'occorrenza, se ti serve una mano, fai un fischio Nick ed arrivo col pigiamino con gli orsetti in un baleno! :D

    ELE
    Mi fa piacere averti fatto sbellicare. La gente stramba non manca mai! :D La mia amica, comunque, ha ripreso l'ascensore in tranquillità, senza paura! Pigrizia 1 - Paura 0 ;)

    ALLIGATORE
    E non è detto che non lo realizzi questo film, ci faccio un pensierino ;) Però, stavolta per il ruolo dei v.d.f. ne scelgo almeno uno decente :P

    MADDY
    Visto che gente si incontra nel momento del bisogno cara Maffy? Ahahahaha! Ricambio di cuore i tuoi auguri e a te faccio i miei per una Pasqua serena e riposante! :D

    GIOVANNA
    Grazie mille Giovanna :D

    METIU
    Mai darlin, t'è andata proprio male, accipicchia! Almeno la mia amica era da sola :D E te credo che ora prendi solo le scale, deve essere stato un vero trauma :D

    PESA
    Ahahahaha, e come fai per provare a bloccarli? Sono proprio curiosa!

    ZIO SCRIBA
    Ehehehe, tuo padre dice bene, fare le scale fa bene alla salute...e ti mantiene in forma, lui è un esempio lampante, in un attimo fa 4 piani, complimentoni!!! :D
    Comunque, qui a Campobasso abito al piano terra e non abbiamo nemmeno l'ascensore ahahah, siamo arretrati ahahah! ;)

    GREIS (ma ex cognatina della Val Gina)
    Azz, e se non siete più gemelli mi devo ingelosire allo'? :P
    I pompieri...eheheh...mai che ne beccassi uno figo!!! Uffi!
    Sono felice ti sia piaciuto questo mio simpatico ricordo, a me fa scompisciare anche a distanza di anni...poi la signora rinco è stata la ciliegina sulla torta :D

    PUPOTTINA
    Tutto è bene quel che finisce bene :)
    Buona Pasqua anche a te carissima Pupottina! Baciotto al piccoletto!

    RispondiElimina
  21. Dall'esterno e per come l'hai raccontata, effetivamente, è molto comica come storia, ma io, personalmente, sarei morto là dentro :-(
    Buona pasqua!

    RispondiElimina
  22. hahahaha! che storia! E' un classico, quando hai bisogno di un aiuto non c'è mai nessuno a dartelo.
    Ho commentato anche gli altri post per farmi perdonare la lunga assenza.
    Ti auguro una buona Pasqua!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  23. MARCELLO
    Ehehehe, se uno è claustrofobico immagino...buona Pasqua anche a te! :D

    SIBILLA
    Già...e trovi anche gente assurda nei momenti più impensabili :D
    Grazie di vero cuore per i tuoi commenti.
    Buona Pasqua ed un bacio.

    RispondiElimina
  24. Splendido racconto, ridevo mentre leggevo! :D
    Buona Pasqua Melinda!

    RispondiElimina
  25. Ahahahahah...sei bravissima. Mi sa farai anche le barzellette sui V.d.f...:-) Buona Pasqua...ciao.

    RispondiElimina
  26. ciao carissima, mi dispiace non esserti potuta essere d'aiuto, non cho trovato la soluzione... spero tu sarai riuscita a risolvere, dimostrandoti meno impedita di me ehehehe!!
    ti auguro una serena Pasqua, da trascorre con gioia con le persone che ami

    RispondiElimina
  27. ROBERTO
    Ahahaha, grazie, mi rendi felice :D
    Buona Pasqua anche a te caro Roberto! ;)

    MAX
    Ma grazieee!!! Mi fa davvero piacere :D
    Buona Pasqua a te caro Max...ciaooo

    RITA
    Grazie comunque per l'impegno ;)
    Auguro anche a te una Pasqua serena e gioiosa con le persone a te più care!

    RispondiElimina
  28. Povera Ale...:=)
    Buona Pasqua Melinda orsetta...

    RispondiElimina
  29. MANU
    Grazie mille Manu, buona Pasqua a te ;)

    RispondiElimina
  30. ahahah fantastico!!! neanche nei film succedono ste cose!! ;D sono passata anche per salutarti e per augurarti buona Pasqua... ciao Melinda!

    RispondiElimina
  31. PASSO PER FARTI TANTISSIMI AUGURIIII BUONA PASQUA

    RispondiElimina
  32. Buona Pasqua cara Melindina!
    Con affetto...
    Silvia

    RispondiElimina
  33. GIULIA
    Ehy, bello il nuovo taglio :D
    Potrei fare un film io su questa esperienza assurda!!!
    Buona Pasqua anche a te cara Giulia, un abbraccio ;)

    GIOVANNA
    Grazie mille Giovanna, tantissimi auguri di buona Pasqua anche a te! :D

    SILVIA
    Grazie di cuore Silvia, buonissima Pasqua anche a te e alla tua famigliola :D

    RispondiElimina
  34. Tra pigiama con orsetti e finale fantasticamente imbarazzante, questa storia si classifica come una delle più simpatiche!! :)))

    RispondiElimina
  35. PESA
    Ovviamente :)

    FRA
    Ahahaha, ti ringrazio! :D

    RispondiElimina

A te la parola...